Novità ed approfondimenti

Separazione personale e responsabilità patrimoniale dei coniugi

Con la sentenza n. 3526/2012, la Corte di Cassazione ha ribadito la responsabilità patrimoniale solidale dei coniugi per le dichiarazioni congiunte dei redditi, essendo del tutto irrilevanti le vicende matrimoniali intervenute successivamente alla dichiarazioni dei redditi oggetto di accertamento.

Perché, quindi, sorga responsabilità solidale in capo alla moglie codichiarante non è necessario, sottolinea la Corte, che le sia stato personalmente notificato l’avviso di accertamento, con la conseguenza che ella potrà validamente ed autonomamente impugnare l’avviso di accertamento nonostante non conviva più con l’ex marito ed ignari la notifica allo stesso del’avviso. Importante ricordare, però, il termine di decadenza del potere impositivo è rapportato esclusivamente alla notifica nei confronti del marito, non essendo necessaria la notifica anche all’altro coniuge.