Novità ed approfondimenti

Ipotesi di nullità dell’iscrizione di ipoteca da parte di Equitalia

Con la sentenza n. 4777 del 26.02.2013, la Corte di Cassazione si è pronunciata, ancora una volta, a favore della tutela del contribuente.
In particolar modo, due sono i punti di nota di tale sentenza:
a)     i provvedimenti di natura c.d. esecutiva adottati dall’Ente della riscossione devono rispettare il principio di legalità, che si sostanzia:
nel rispetto dei limiti processuali e procedurali;
nella comunicazione al debitore, unitamente alla comunicazione dell’avvenuta iscrizione ipotecaria, i termini e le modalità con cui può proporre opposizione.
b)    l’invalidità dell’iscrizione ipotecaria effettuata quando il credito vantato è inferiore a 8.000,00 €, pur non essendo, formalmente, l’ipoteca un atto di esecuzione, bensì un atto strettamente preordinato all’espropriazione.