Novità ed approfondimenti

Genitori responsabili anche se i figli sono quasi maggiorenni

Con la sentenza n. 3964/2014 la Cassazione ha affermato che i genitori possono essere chiamati a rispondere dei danni causati dai figli anche se gli stessi sono prossimi alla maggiore età, ex art. 2048 c.c., da leggersi nell’ottica dei doveri enunciati all’art. 147 c.c. e alla conseguente necessità di una costante opera educativa, finalizzata a correggere comportamenti non corretti dei figli, nonché alla protezione della propria ed altrui incolumità.

A nulla rileva il fatto che l’avvicinarsi alla soglia della maggiore età determini un’emancipazione del figlio. Al contrario, sostiene la Corte, “il compito di impartire insegnamenti adeguati deve essere assolto anche con maggior rigore proprio in ragione dei tempi in cui avviene l’emancipazione del figlio dal contatto diretto con i genitori”.